Giovedì, 31 Gennaio 2019 10:56

Musica al San Donato 2019

Dal 3 Febbraio al 5 Maggio presso l'Ospedale San Donato di Arezzo.

Domenica 3 febbraio, alle ore 16.30, tornano i concerti di “Musica al San Donato”, la stagione concertistica organizzata da Associazione Le 7 Note e Azienda USL Toscana Sud Est nell’auditorium Pieraccini dell’Ospedale San Donato di Arezzo (Via Pietro Nenni, 20/22), in collaborazione con A.Gi.Mus. Firenze.
Ad aprire il nuovo anno di concerti nel nosocomio cittadino sarà la bravissima violinista Letissia Fracchiolla, vincitrice del Concorso Internazionale Premio Crescendo 2018 e, all’interno di tale manifestazione, del Premio Speciale dedicato al violinista Andrea Tacchi per il miglior violinista del concorso e del Premio Speciale “Crescendo al fORTissimo”, grazie al quale Letissia debutterà prossimamente da solista con l’ORT – Orchestra della Toscana.
Assieme a lei si esibirà la sorella, Debora Fracchiolla, come Letissia diplomata con il massimo dei voti al Conservatorio di Brescia sotto la guida del M° Filippo Lama e già vincitrice di numerosi concorsi. In programma musiche di Ysaÿe, Leclair, Igudesman, Sousa.

“Quest’anno più che mai vogliamo comunicare il messaggio di una stagione concertistica in cui l’importanza sociale vada di pari passo con la qualità” – ha commentato Luca Provenzani, direttore artistico della manifestazione. “Da un lato in stagione ci saranno professionisti affermati e programmi di particolare valore, come l’esecuzione della Suite per violoncello e piano jazz trio di Claude Bolling. Dall’altro, per la prima volta porteremo ad Arezzo i vincitori del Concorso Internazionale Premio Crescendo, che ogni anno premia il meglio dei giovani talenti in ambito classico sul territorio nazionale. Tutto ciò unito alla nostra costante missione di regalare un momento di gioia a chi si trova in ospedale”.

Sette sono gli appuntamenti della prima parte dell’anno. Il 10 febbraio il San Donato sarà animato da una intera giornata di musica e conferenze dal titolo “Continente Toscana”, parte delle iniziative per la Festa della Toscana 2018 e realizzata con il contributo del Consiglio Regionale della Toscana (dalle ore 11.30 alle 13.30 e dalle 16.30 alle 18.00). Parteciperanno l’Orchestra Musicasempre, il M° Andrea Gargiulo, il Prof. Simone Zacchini, il Prof. Claudio Santori, allievi e docenti della Scuola Le 7 Note. Una giornata di riflessione sulla Storia della Toscana come esempio di coesione sociale e integrazione, come fucina di modelli di sviluppo inclusivi e illuminati.

Il 17 febbraio la musica classica lascia spazio al tango con “Tango Suite”, concerto del quintetto di Donatella Alamprese.
Cantante lucana di origine ma fedele alle sue radici argentine da parte paterna, si è specializzata nel genere facendone propri la tecnica e il fraseggio che, uniti alla profondità e estensione vocale, ne fanno una delle più significative interpreti nel panorama nazionale. Assieme a lei si esibiranno Andrea Farolfi al violino, Marco Giacomini alla chitarra, Alessandro Moretti alla fisarmonica e Amedeo Ronga al contrabbasso.

Il 3 marzo grande evento con l’esibizione del Duo formato da Luca Provenzani e Fabiana Barbini che festeggiano 25 anni del loro duo (concerto originariamente programmato il 27 gennaio ma spostato al 3 marzo). Primo violoncello dell’ORT – Orchestra della Toscana lui, concertista e docente con prestigiose collaborazioni all’attivo lei, Provenzani e Barbini hanno esordito giovanissimi, conquistando primi premi in numerosi concorsi e recensioni della critica che li hanno descritti come una delle migliori formazioni di musica da camera attive in Italia. Al San Donato suoneranno musiche di Prokofiev e Shostakovich.

Il 17 marzo si esibirà in concerto Andrea Caputo, in duo con il pianista Florian Podgoreanu. Ormai da alcuni anni di stanza a Salisburgo, Andrea Caputo è tra i vincitori del Concorso Internazionale Premio Crescendo, in cui si è affermato come miglior musicista in tutte le fasce d’età per quanto riguarda gli strumenti a fiato. Recentemente è risultato tra i 24 clarinettisti in tutto il mondo ammessi a partecipare alla Nielsen International Clarinet Competition, in Danimarca, concorso a cui parteciperà nel marzo 2019 subito dopo la sua esibizione aretina.

Vincitore del Premio Crescendo Sezione Pianoforte è anche il giovane Ruben Xhaferi, appena tredicenne ma già protagonista di concerti da solista con orchestra, come quello tenuto nel 2017, all’età di soli 11 anni, con L’Orchestra “I Musici dell’Accademia” a Bologna, occasione in cui ha eseguito il Concerto in Re Maggiore di F. J. Haydn. Xhaferi si esibirà per “Musica al San Donato” il 14 aprile.

Il 5 maggio, invece, gran finale di stagione con Cello Fan, programma che prevede l’esecuzione della Suite per violoncello e piano jazz trio del compositore francese Claude Bolling. Composta nel 1984, la Suite vede il violoncello dialogare con gli altri strumenti all’insegna di una commistione tra jazz e musica classica che ha consacrato Bolling alla notorietà. Ad interpretare la composizione, che vede l’improvvisazione muoversi di pari passo con la scrittura cameristica tradizionale, saranno Luca Provenzani al violoncello, Fabiana Barbini al pianoforte, Amerigo Bernardi al contrabbasso e Roberto Bichi alla batteria.

La stagione è realizzata grazie al sostegno di Mibac, Regione Toscana e Unicoop Firenze Sezione Soci Coop.fi Arezzo.

Letissia Fracchiolla intraprende lo studio del violino giovanissima, in Francia, sua terra natale. Trasferitasi in Italia, all’età di sette anni viene ammessa con il massimo dei voti al Conservatorio “Guido Cantelli” di Novara, dove studia con il M° Glauco Bertagnin e con il M° Enzo Ligresti. Trasferitasi a Brescia si iscrive al Conservatorio “Luca Marenzio” dove prosegue gli studi con il M° Filippo Lama e col quale si diploma nell’estate del 2011 con il massimo dei voti. Dopo aver frequentato il corso annuale di perfezionamento tenuto dal M° Pavel Vernikov e Igor Volochine presso l’Accademia Santa Cecilia (Bg) prosegue i sui studi con il M° Manuel Solans a Parigi. Si iscrive in seguito al Master biennale presso l’ Institut Superieur de Musique de Namur (BE) dove studia con il M° Marc Danel e ottiene la laurea di secondo livello con la mensione “Grande distinction” in giugno 2017. Vince contemporaneamente una borsa Erasmus per studiare al Conservatoire Superieur de Musique et Danse de Lyon con i maestri Vladimir Nemtanu e Kazimierz Olechowski. E’ vincitrice di primi premi (Concorso Internazionale “A.Salieri”, 27°European Music Competition Moncalieri, Concours International Léopold Bellan, Parigi). Riceve il primo premio assoluto al X Concorso Internazionale “Città di Filadelfia”, subito dopo il “Premio Crescendo” 2018 e il premio speciale “A.Tacchi” come migliore violinista. Ha ricoperto il ruolo di spalla dell’Europa-Jugendorchester Darmstadt, tenendo concerti a Darmstadt e a Gstaad per il Menuhin Festival, in collaborazione con la MSSO Orchester.
Ha collaborato con diverse orchestre (I pomeriggi musicali, l’Orchestra del Festival Pianistico Internazionale di Brescia e Bergamo, Orchestra da Camera di Brescia, l’Opéra de Liege). E’ stata numerose volte solista, dell’Orchestre Symphonique de l’IMEP di Namur (Belgio) e dell’orchestra svizzera “Animato”, con la quale si è esibita in importanti sale come la Franzosische Kirche, il Yehudi Menhuin Forum, il Stadtbach di Berna, la Kirche Enge di Zurigo. Collabora attualmente con il Quartetto Adelphai, che è divenuto l’Ensemble fisso del Teatro Bonoris di Montichiari. Con loro ha debuttato alla Salle Philarmonique de Liège e inciso di recente un CD Live intitolato “Inspiration”. Dal 2016 suona in duo con il pianista Stéphane Ge, sotto la guida dei Professori Dana Ciocarlie e Franck Krawczyk e dal 2018 con la pianista Ching-I Tseng. Con sua sorella Debora studia attentamente il repertorio di duo violinistico e presenta con lei il programma “Velocità e Rischio”. La passione per la mescolanza tra le arti l’ha portata a collaborare con alcuni ballerini del Conservatorio Superiore di Musica e Danza di Lione e con la ginnasta Nathalie Komagata. Lavora da diversi anni in Residenze per Anziani nell’ambito della musicoterapia. Ammette che questa esperienza è probabilmente quella che le ha insegnato nel senso pratico cosa significa l’ “Espressione musicale”. Si diploma nel 2014 in chitarra classica presso il Conservatorio di Brescia con il M° Marco Taio.

Debora Fracchiolla: Nata in Francia nel 1989, Debora Fracchiolla percorre i suoi studi di violino in Italia con il M° Glauco Bertagnin ed ottiene il Diploma Superiore con il massimo dei voti sotto la guida del M° Filippo Lama presso il Conservatorio di Brescia. Frequenta in seguito un corso di perfezionamento all’ Accademia Santa Cecilia di Bergamo con il M° P. Vernikov e prosegue con una specializzazione biennale con il M° Manuel Solans a Parigi.
Appassionata dell’insegnamento, ha terminato nel 2016 il Master in Music Pedagogy alla Hochschule der Künste di Berna, dove ha studiato con la M° Corina Belcea. Sempre in Svizzera, insegna violino sia a Berna che nella Musikschule Region Thun. Ha vinto diversi concorsi nazionali ed internazionali sia come solista che in formazioni cameristiche. Svolge il ruolo di solista o spalla di diverse orchestre ed è impegnata con diverse formazioni di musica camera, in particolare con il trio (Adelphai) composto dalle tre sorelle Fracchiolla, che è regolarmente invitato in Italia, Svizzera, Francia e Belgio.

ASSOCIAZIONE LE 7 NOTE
MUSICA AL SAN DONATO 2019
Auditorium Pieraccini dell’Ospedale San Donato (Via Nenni 20/22)
Ingresso libero

3 febbraio
IL VIOLINO VIRTUOSO
Letissia Fracciolla, violino
Deborah Fracchiolla, violino
Premio Crescendo
Musiche di Ysaÿe, Leclair, Igudesman, Sousa

10 febbraio Concerto Straordinario
CONTINENTE TOSCANA
FESTA DELLA TOSCANA 2018
Giornata di musica, danza, conferenze per riflettere sulla Storia della Toscana
come modello di coesione sociale e integrazione.
Ospiti: Prof. Claudio Santori, Prof. Simone Zacchei, M. Andrea Gargiulo
Con la presenza di Orchestra MusicaSempre, Associazione Dance Studio,
Ensemble di Flauti Le 7 Note, A Piede Libero, Amici del Pionta
In collaborazione con Università di Siena, Azienda USL Toscana Sud Est 17 febbraio
TANGO SUITE
DONATELLA ALAMPRESE TANGO QUINTET
Donatella Alamprese, voce
Andrea Farolfi, violino
Marco Giacomini, chitarra
Alessandro Moretti, fisarmonica
Amedeo Ronga, contrabbasso
Musiche di Piazzolla, Moretti, Alamprese, Cosentino

3 marzo
25 ANNI DI DUO
Duo Luca Provenzani e Fabiana Barbini, violoncello e pianoforte
Musiche di Prokofiev e Shostakovich

17 marzo
PREMIO CRESCENDO
Andrea Caputo, clarinetto
Florian Podgoreanu, pianoforte
Musiche di Musiche di Debussy, Widmann, Brahms

14 aprile
PREMIO CRESCENDO
Recital pianistico di Ruben Xhaferi
Musiche di Scarlatti, Bach, Mozart e Chopin

5 maggio
CELLO FAN
Luca Provenzani, violoncello Fabiana Barbini, pianoforte
Amerigo Bernardi, contrabbasso Roberto Bichi, batteria
Musiche di Bolling

Pubblicato in Notizie
Hotel Consigliati

Gli Hotel e le strutture ricettive consigliate da visitArezzo che offrono ospitalità ad Arezzo. Hotel, Bed and Breakfast e affittacamere presenti in centro storico o nelle immediate vicinanze

PRIVACY & COOKIES - realizzato da www.sitiwebegrafica.it map