Sosta Palmizi presenta "Invito di Sosta" e "Altre Danze" 2019/2020

Percorso di 9 spettacoli in scena tra il Teatro Mecenate, il Teatro Pietro Aretino di Arezzo e il Teatro Signorelli di Cortona

Da Novembre 2019 a Marzo 2020 ad Arezzo.

L’associazione Sosta Palmizi presenta le sue due rassegne, dedicate al mondo della danza e del movimento, grazie al contributo della Regione Toscana, al sostegno del Comune di Arezzo e realizzate in collaborazione con la Fondazione Guido d’Arezzo: INVITO DI SOSTA Appuntamenti con la danza contemporanea d’autore (XII edizione) e Altre danze_Portiamo i ragazzi a Teatro! (VII edizione).

La prima, rivolta ad un pubblico sempre più appassionato e interessato alla ricerca e alla sperimentazione artistica, prosegue da dodici anni la sua missione sul territorio nella promozione e diffusione della danza contemporanea d’autore, ospitando negli anni l’eccellenza della coreografia Italiana. La seconda rassegna, invece, coniuga il mondo dei ragazzi e dei più piccoli con l’arte della danza e del teatro, suscitando in loro la curiosità per questo universo e sensibilizzandoli alle sue molteplici sfumature.

Un percorso di 9 spettacoli in scena tra il Teatro Mecenate, il Teatro Pietro Aretino di Arezzo e il Teatro Signorelli di Cortona, per raccontare la contemporaneità attraverso l’arte della danza.

→Invito di sosta, tutto sugli appuntamenti della stagione 2019/2020

INVITO DI SOSTA, giunta alla sua dodicesima edizione, ha saputo raccontare, grazie al lavoro di numerosi artisti di differenti generazioni ospitati negli anni, uno spaccato della realtà del nostro paese, i suoi cambiamenti, la sua evoluzione e le potenzialità del corpo attraverso i molteplici linguaggi della danza contemporanea.

Dal mese di novembre fino a marzo 2020, la rassegna presenta 6 spettacoli in 5 appuntamenti domenicali, sempre alle ore 17.00 al Teatro Mecenate di Arezzo, e ripropone il consueto incontro del pubblico al termine di ogni rappresentazione per approfondire le prospettive poetiche di ciascun artista.

Una prima nazionale apre quest’anno la rassegna Invito di sosta 19/20, con la coreografa Masako Matsushita, che presenterà il suo nuovo spettacolo per tre interpreti, “Monsone”, domenica 10 Novembre. Lo spettacolo nasce dal connubio tra danza, musica elettronica e arte del taiko, dell’artista Mugen Yahiro. Un lavoro che ambisce a toccare nel profondo l’inconscio dello spettatore, riflettendo sul movimento e la relazione tra essere umano e natura. La serata è presentata in condivisione con la rassegna Altre Danze _Portiamo i ragazzi a Teatro.

Protagonista del secondo appuntamento, l’8 dicembre, un lavoro corale che ha ricevuto un grande interesse in Europa: “In girum imus nocte et consumimur igni”, ideato e coreografato da Roberto Castello in collaborazione con la sua compagnia ALDES , vincitrice del Premio UBU speciale 2018. Dal nome di questo enigmatico palindromo latino, attraverso l’uso sapiente di luce e ombra, Castello, descrive un’umanità richiusa in un eterno passato, alla continua e spasmodica ricerca di modi per soddisfare i propri intimi desideri.

Il 19 gennaio è la volta dello spettacolo “Animale”, assolo interpretato da Romain Guion, già interprete nella Compagnia belga les ballets C de la B, ideato e coreografato da Francesca Foscarini in collaborazione con Cosimo Lopalco. Un’indagine sul tema dell’alterità che trae ispirazione dal pittore Antonio Ligabue e dalle sue straordinarie visioni sul mondo naturale. Francesca Foscarini crea, con Animale, un piccolo capolavoro coreografico ricreando in scena l’energia e la lotta insite nell’esistenza.

Proseguiamo il 23 Febbraio con un doppio appuntamento che ospita le performer Maristella Tanzi e Luna Cenere. La serata si apre con “Semplice danza in levare”, un lavoro di Maristella Tanzi, sostenuto e co prodotto da Sosta Palmizi, che il pubblico ha già potuto conoscere, ospite nelle serate di Cortona jazz. Un viaggio del corpo alla ricerca del gesto essenziale, dell’emozione che si fa spazio in una consapevole presenza, indagando la memoria, la perdita e l’abbandono. Chiude la serata “Kokoro” di Luna Cenere, presentato nella sua forma breve. Un assolo vincitore del Premio per la miglior coreografia del Solocoreografico Dance Show Case 2017, Kokoro, il cui termine giapponese significa ‘essere interiore’, ma letteralmente abbraccia due parole/concetti: mente e cuore. La trasfigurazione di un corpo che nella sua nudità si presta a diventare veicolo poetico, lasciando emergere immagini che possono appartenere ad un mondo irreale.

Questa dodicesima edizione si chiude domenica 15 marzo con una coppia di giovani artisti talentuosi, Ginevra Panzetti & Enrico Ticconi, interpreti ed autori di “Harleking” (selezionato dalla piattaforma europea Aerowaves 2019 e scelta dei Visionari Arezzo 2019). Harleking si diverte a decostruire in maniera spiritosa e grottesca la figura del servo Arlecchino della commedia dell’arte, la cui rappresentazione viene personificata da una figura ibrida, capace di far ridere lo spettatore ma allo stesso tempo farlo riflettere sulla tragicità dell’esistenza umana.

Anche quest’anno, nell’ambito della rassegna INVITO DI SOSTA, si terranno le Masterclass Gratuite: momenti dedicati alla formazione condotti dagli autori ospiti e realizzati in collaborazione con realtà culturali attive sul territorio, quali Spazio Seme e Semillita Atelier.

Apre il ciclo di masterclass Masako Matsushita, venerdì 8 novembre; per continuare con Francesca Foscarini sabato 18 gennaio; sabato 22 febbraio un doppio appuntamento guidato da Maristella Tanzi e Luna Cenere e in chiusura insieme a Ginevra Panzetti e Enrico Ticconi sabato 14 marzo.

INGRESSO SPETTACOLI INVITO DI SOSTA

Intero 10 € / Abbonamento 7 spettacoli 35 € (Invito di Sosta + Uomo Calamita il 2 febbraio 2020 inserito nella rassegna Altre Danze) Ridotto per disabili, under 25, over 65 anni e soci Carta Più e Carta MultiPiù la Feltrinelli 8 € /

Convenzioni (Incamminarsi 19/20, Visionari della Danza, Soci Semillita Atelier, Soci Spazio Seme, Spettatori Erranti) 6 €.

Orario spettacoli ore 17:00. Masterclass+spettacolo 6 €.

Sosta Palmizi aderisce all’iniziativa Carta del Docente.

→Altre Danze, tutto sugli appuntamenti della stagione 2019/2020

Altre Danze_Portiamo i ragazzi a teatro! Giunge alla sua settima edizione proponendo una programmazione innovativa e fresca, sempre più attenta al mondo dei ragazzi e ampliando lo spazio creativo per i più piccoli. 4 diversi spettacoli per un totale di 10 repliche che si articoleranno tra il Teatro Mecenate, il Teatro Pietro Aretino di Arezzo e il Teatro Signorelli di Cortona.

Un progetto che promuove la cultura artistica in ogni sua sfaccettatura, per favorire nei bambini e nei ragazzi percorsi di conoscenza e di incontro, tramite nuovi linguaggi contemporanei, quali la danza, il teatro, il circo, l’illusione, la musica dal vivo e la letteratura, in un processo di crescita personale nel quale l’incanto e la magia della rappresentazione vengono condivisi con gli adulti.

In apertura di rassegna, e in collegamento con Invito di Sosta rassegna di danza contemporanea d’autore, presentiamo il debutto di “Monsone”. Danza, percussioni giapponesi, musica elettronica e arte visiva sono gli ingredienti della coreografa italo-giapponese Masako Matsushita per raccontare il monsone: simbolo di forza e cambiamento ma anche emblema di un tema di grande attualità, il cambiamento climatico.

Lo spettacolo si apre domenica 10 novembre alle 17:00 e viene riproposto in matinée lunedì 11 novembre alle 10:00 al Teatro Mecenate di Arezzo.

Il secondo appuntamento è dedicato ai più piccoli con “Da dove guardi il mondo?” di Valentina Dal Mas (Premio Scenario Infanzia). Lo spettacolo, di cui è autrice e interprete, coniuga danza e parola e affronta il tema del rispetto della diversità e dei tempi di apprendimento di ciascun bambino. Lo spettacolo si svolge domenica 24 novembre alle ore 17.00, continua con una replica lunedì 25 novembre alle ore 10.00 al Teatro Mecenate, concludendosi al Teatro Signorelli, martedì 26 Novembre alle ore 10.00.

Si ricomincia con un grande evento a febbraio 2020, “Uomo Calamita”, uno spettacolo multidisciplinare per eccellenza che porta in città una delle compagnie più immaginifiche del circo contemporaneo: El Grito. Ideato dall’artista Giacomo Costantini, con lo scrittore Wu Ming 2 e il compositore/batterista Fabrizio Cloyne Baioni, lo spettacolo mette in dialogo il processo di creazione circense con un romanzo storico. Tre autori per raccontare la storia di un supereroe che combatte l’assurdità della guerra: “una Liberazione degna di Houdini”. Domenica 2 febbraio alle 17:00 e lunedì 3 febbraio alle 10:00 al Teatro Mecenate. “L’uomo Calamita” è anche un racconto illustrato edito da “Strane Dizioni” che presenteremo al pubblico presso la Libreria la casa sull’albero alla presenza degli autori.

L’appuntamento di chiusura è affidato ad uno spettacolo che ha girato il mondo con il linguaggio universale del teatro fisico, della danza e della clownerie. Giuseppe Semeraro con “Storia di un uomo e della sua ombra”, da quasi 10 anni, continua ad ammaliare il pubblico di tutte le età raccontando con una chiave originale e raffinata una storia vecchia come il mondo tra conflitti, equivoci, gag divertenti e poetiche, sempre al Teatro Pietro Aretino domenica 8 marzo alle 17:00 e una matinéè con un doppio spettacolo, lunedì 9 marzo alle 9:30 e alle 11:00.

INGRESSO SPETTACOLI ALTRE DANZE

matinée per le scuole 4 € (richiesta prenotazione), pomeridiana intero 8 € / ridotto bambini under 14 4 € / Incamminarsi, Visionari della danza, Soci Semillita Atelier, Soci Spazio Seme, Spettatori Erranti 6 €.

PROGETTI PER IL PUBBLICO

PER LE SCUOLE E L’UNIVERSITA: anche per quest’anno si terranno, per le scuole superiori, degli incontri di approfondimento in preparazione alla visione degli spettacoli, curato da esperti e dagli artisti impegnati nella produzione.

Abbiamo attivato, Inoltre, un laboratorio rivolto a studenti universitari di scrittura critica sulla danza.

 

I partecipanti daranno vita ad una vera e propria redazione online, raccontando le proposte artistiche della stagione. A cura di Stratagemmi Prospettive Teatrali.

E ancora, prosegue la collaborazione con il Comune di Cortona per portare le attività nelle scuole del territorio, attraverso un Laboratorio, “L’alfabeto del corpo” in collegamento alla visione dello spettacolo “Da dove guardi il mondo? “ per le scuole di Cortona, a cura di Valentina Dal Mas.

PER LE FAMIGLIE: si riconferma la collaborazione con la Libreria la casa sull’albero, mediante l’iniziativa per i più piccoli “Tre storie e una tazza di thè”, progetto che unisce la lettura allo spettacolo dal vivo, basato sulla rassegna di Altre Danze.

Il primo “thé” è fissato per sabato 23 novembre alle ore 17:00 con le letture per bambini ispirate a “Da dove guardi il mondo?”.

 

Continuiamo sabato 1 febbraio alle ore 17:00 con l’incontro con Wu Ming 2 e Marie Cécile, autori del libro illustrato “Uomo Calamita”, edito da Strane Edizioni.

Chiuderemo questo ciclo di incontri con i nostri bambini sabato 7 marzo ore 17:00 con le letture ispirate alla “Storia di un uomo e la sua ombra”.

Continua il nostro impegno con i più piccoli grazi ai laboratori di movimento creativo per bambini. Da ottobre a maggio li accompagneremo in un percorso di avvicinamento alla danza guidati dalla danzatrice Cecilia Ventriglia, con il progetto INCAMMINARSI A PICCOLI PASSI, presso la sala prove Sosta Palmizi (Fratta/Cortona).

MASTERCLASS GRATUITE: Anche quest’anno, offriremo l’occasione di approfondire il percorso atistico dei coreografi ospiti INVITO DI SOSTA con quattro momenti dedicati alla formazione, condotti da alcuni fra gli autori della rassegna.

VISIONARI DELLA DANZA: sono un gruppo di spettatori, non “addetti-ai-lavori”, ma cittadini appassionati o incuriositi dalla danza, che si ritrovano per visionare insieme materiali video di compagnie partecipanti al bando “L’Italia dei Visionari”, al fine di selezionare uno spettacolo da inserire nella programmazione 2020/21.

SERVIZI PER IL PUBBLICO

TI PRENDO E TI PORTO A TEATRO: grazie al progetto Tandem viene offerto un servizio di navette gratuite per il trasporto scuola/teatro (previa prenotazione) sulla rassegna Altre Danze. Per quanto riguarda la rassegna Invito di Sosta, è previsto il servizio gratuito di navetta solo su prenotazione;

TATA A TEATRO: per tutti gli appuntamenti di Invito di Sosta e lo spettacolo Uomo Calamita offriamo il servizio gratuito di babysitting. Dai 3 ai 10 anni. A cura di Cooperativa Progetto 5.

INFO e PRENOTAZIONI

Associazione Sosta Palmizi tel. 0575 630678 / 393 9913550 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. www.sostapalmizi.it

Hotel Consigliati

Gli Hotel e le strutture ricettive consigliate da visitArezzo che offrono ospitalità ad Arezzo. Hotel, Bed and Breakfast e affittacamere presenti in centro storico o nelle immediate vicinanze

PRIVACY & COOKIES - realizzato da www.sitiwebegrafica.it map