Il Pizza Festival 2019 fa tappa ad Arezzo

Dal 31 Maggio al 2 Giugno Arezzo sarà la città della pizza

Dal 31 Maggio al 2 Giugno presso il parco Ducci di Arezzo.

Arrivano da Milano e vanno a Roma. I re della pizza non conoscono solo i misteri di mozzarella e acciughe: no, hanno memorizzato anche la geografia. E si muovono di conseguenza. E con loro la carovana dei cibi di strada: anzi, delle pizze di strada. Che bypassando ogni riferimento locale, sbarca in grande stile anche ad Arezzo.

Dal 31 Maggio al 2 Giugno diventeremo la città della pizza. In barba ad ogni timore sulla zona Baldaccio, hanno scelto di insediarsi al parco Ducci, quello che costeggia il parcheggio più disertato d’Italia. E di insediarsi con una no-stop che sarà scandita di napoli, margherita, capricciose e via dicendo.

Chi sono? Il «circo» dei sapori in questo caso è l’International Pizza Festival, alla guida del quale c’è un signore che si chiama Alfredo Orofino. «Ci muoviamo – spiega – in collaborazione con l’Accademia nazionale della pizza. E per noi Arezzo era una meta strategica. Perché nel cuore della regione più innamorata della pizza, lo dicono i dati di vendita, e in un punto nevralgico sul piano geografico».

Partenza venerdì 31 maggio: di giorno monteranno stand e forni, dalle 18 via alla grande abbuffata. E poi così sia il sabato che la domenica, procedendo no-stop fino a mezzanotte. Arrivano non zitti zitti ma quasi in punta di piedi. «No, non ci ha contattato nessuno: ma per noi è una buona notizia» conferma il presidente di Atam Bernardo Mennini.

Che ha scoperto l’accensione dei forni dai manifesti pubblicitari ma si lecca i baffi: un po’ come appassionato della pizza ma soprattutto perché spera si tratti di un altro evento in grado di riempire il Baldaccio. Le condizioni ci sarebbero: maggio è uno dei mesi forti del turismo aretino e il richiamo dei cibi di strada qui è più ammaliante delle sirene per i marinai. Ormai i fatti sono chiari.

Qui è nata Streetfood, associazione diventata di livello nazionale e che in qualche weekend inanella due eventi in contemporanea. Qui c’è la meta più gettonata del Mercato Internazionale, con i sapori di tutto il mondo. E sempre qui, in questo caso a Sansepolcro, da oggi parte un’altra tre giorni dei cibi di strada, stavolta sotto l’egida dell’Ascom. E ogni iniziativa in genere centra buoni affari. I protagonisti della «tre-tre» della pizza saranno, ci dice Orofino, tutti napoletani.

Vengono dall’università della mozzarella: non solo cucineranno ma si esibiranno nei classici virtuosismi da pizzaioli. La pasta lanciata in aria e ripresa al volo, secondo lo stile che affascina anche i bambini. Come mai proprio al Baldaccio? «Perchè sappiamo che sotto c’è un grande parcheggio: e per noi è determinante».

Lui, il parcheggio ignorato dagli aretini perché troppo decentrato e che visto dall’ottica di Napoli diventa strategico. Non sarà profeta in patria ma il multipiano a 400 chilometri di distanza fa gola: e figuriamoci quando sfrigolerà come una pizza appena sfornata

 

Fonte La Nazione

Hotel Consigliati

Gli Hotel e le strutture ricettive consigliate da visitArezzo che offrono ospitalità ad Arezzo. Hotel, Bed and Breakfast e affittacamere presenti in centro storico o nelle immediate vicinanze

PRIVACY & COOKIES - realizzato da www.sitiwebegrafica.it map