Palio della Vittoria di Anghiari 2022

Il programma dell'evento

Mercoledì 29 Giugno.

Si è svolta sera presso la Terrazza Busatti, la conferenza stampa di presentazione del Palio della Vittoria 2022, imperdibile evento in programma ad Anghiari mercoledì 29 giugno a memoria della storica battaglia combattuta nel 1440, scontro decisivo nel ridefinire i confini della Toscana e che fu reso celebre dal maestro Leonardo Da Vinci. Durante l’incontro è stato illustrato il programma della 18^ edizione dell’epoca moderna, manifestazione organizzata dall’Associazione Culturale Palio della Vittoria con il patrocinio del Comune di Anghiari ed il fondamentale sostegno di sponsor che con il loro contributo ne permettono la realizzazione.

La giornata di mercoledì 29 giugno si aprirà alle 18:30 con la rievocazione storica e con la sfilata in Piazza Baldaccio dei Sindaci e dei Cortei Storici dei comuni partecipanti e vivrà il momento più atteso al calar del sole con l’inizio della corsa in salita (1440 metri dalla Cappella della Vittoria situata nella pianura che unisce Anghiari e Sansepolcro fino a Piazza Baldaccio) che assegnerà al Comune vincitore l’ambito palio. L’edizione 2022 segna la tanto attesa ripartenza dopo i due anni di stop dovuti all’emergenza Coronavirus di una delle manifestazioni più affascinanti del territorio. Nel 2019 a vincere fu il Comune di Milano grazie alla favolosa prestazione di Salvatore Gambino. La rievocazione vedrà la presenza dei Cortei Storici di Firenze, Arezzo, Sansepolcro, Anghiari, più di 20 saranno invece i Comuni rappresentati nella corsa in salita che caratterizza questa edizione, sulla distanza che evoca l’anno della Battaglia (1440 metri appunto). Una corsa a perdifiato in cui i valorosi atleti potranno “scortare” il proprio capitano e/o sfavorire gli avversari attraverso spinte, trattenuti e placcaggi, così come consentito dal regolamento. Una corsa “unica nel suo genere”, la corsa più “pazza del mondo”, come ribattezzata da molti. Il Palio realizzato quest’anno dall’artista anghiarese Mastro Santi Del Sere non andrà all’atleta che taglierà per primo la linea del traguardo, ma sarà consegnato al Comune rappresentato. Tra le città presenti oltre a quelle del territorio, ci saranno come nelle passate edizioni anche Firenze, Milano, Arezzo e Gubbio. Ogni comune potrà schierare al via un massimo di 5 atleti. Anghiari guida l’albo d’oro con 4 successi.

Di questo e delle varie iniziative in programma hanno parlato il presidente dell’Associazione Palio della Vittoria Valter Capacci, il sindaco di Anghiari Alessandro Polcri, il direttore generale della Banca di Anghiari e Stia Credito Cooperativo Fabio Pecorari, l’amministratore di Busatti Livio Sassolini e Mastro Santi Del Sere, intervenuti in conferenza. Durante l’incontro il sindaco Polcri ha consegnato a Marco Olandesi il bellissimo medaglione che è stato realizzato da Johnny Baldi, ufficializzando il suo incarico da allenatore della squadra anghiarese per un anno.

Tra le numerose iniziative previste anche la borsa di studio del concorso per studenti “Racconto il mio Palio” realizzato in collaborazione con la Banca di Anghiari e Stia e con l’Istituto Comprensivo di Anghiari, con i 24 disegni che potranno essere ammirati e votati nella pagina Facebook del Palio (i vincitori saranno premiati il 29 giugno nel corso della rievocazione storica). Tra gli appuntamenti antecedenti il giorno del Palio da segnalare domenica 19 giugno alle ore 20:40 circa la cerimonia di Benedizione del Palio e la “Provaccia” (corsa sulle rampe della Ruga di San Martino per prendere confidenza con le difficoltà del percorso), le due conferenze stampa in programma nella Chiesa di Sant’Agostino (domenica 19 e sabato 25 giugno) e poi la camminata sui luoghi della Battaglia con visita guidata al Museo della Battaglia e di Anghiari.

Il 29 giugno il giorno del Palio che dopo la rievocazione storica e la corsa si concluderà con la “Cena della Vittoria” sulle Antiche Mura (alla quale prenotando tutti possono partecipare).

Hotel Consigliati

Gli Hotel e le strutture ricettive consigliate da visitArezzo che offrono ospitalità ad Arezzo. Hotel, Bed and Breakfast e affittacamere presenti in centro storico o nelle immediate vicinanze

realizzazione sito web www.sitiwebegrafica.it siti web arezzo SEO - map