Stagione concertistica 2017/2018 di OIDA al Teatro Petrarca

E-mail Stampa PDF

2017/2018 presso il Teatro Petrarca di Arezzo.

Il teatro Petrarca torna a far vivere la musica ad Arezzo quest’anno grazie alla neonata associazione OIDA - Orchestra Instabile di Arezzo che curerà parte della stagione concertistica dell’anno 2017/2018 in collaborazione con il Comune di Arezzo.
Ieri la presentazione di tutti i progetti dedicati alla città a partire proprio dal calendario degli appuntamenti al Petrarca. Guidata dalla presidente Paola Butali, OIDA ha raccolto una delle sfide più ardue del territorio: mettere insieme tante realtà musicali di Arezzo e provincia, dalle associazioni fino alle scuole, per proporre alla città un’offerta musicale ancora più ricca e capace di coinvolgere tutti, a partire proprio dai giovani. “OIDA si prefigge di portare la musica a livello nazionale e internazionale e, pur essendo nati da poco, abbiamo già avuto l’occasione di portare le eccellenze del nostro territorio in Cina e Marocco – afferma la presidente Paola Butali – Vogliamo che Arezzo diventi patria della musica e che da Arezzo la musica arrivi nel mondo.”

Sono già tante infatti le realtà che hanno aderito a OIDA: l’Accademia Musicale Valdarnese, l’Associazione Guido Monaco, l’Associazione Opera Viwa, l’Associazione SoNoRo, l’Associazione Voceincanto, l’Orchestra Giovanile Aretina, la Scuola di Musica Le 7 Note e Spazio Seme. Saranno proprio loro insieme alla partecipazione di Associazione Corale Symphonia, Corale Poliziana della Scuola di Musica di Montepulciano, Coro Kastalia, Schola Cantorum Saione e con la collaborazione del Liceo Petrarca Arezzo e ProximaMusic a curare la proposta artistica della Stagione che si annuncia di altissimo livello e densa di elementi di innovazione, a partire dalla contaminazione dei linguaggi artistici, che porteranno una ventata di novità dentro e fuori dal Teatro Petrarca e trasformeranno ogni concerto in una vera esperienza artistica suggestiva e coinvolgente.

LA STAGIONE CONCERTISTICA AL PETRARCA.
Si parte con la grande inaugurazione di domenica 24 settembre 2017 alle ore 18 con "OMAGGIO A BEETHOVEN", concerto dedicato al grande maestro tedesco diretto da Roberto Pasquini, al pianoforte Andrea Turini e al violino Giulia Pasquini e che sarà arricchito dalla performance di mapping del video artista Andrea Bisconti e dall'interpretazione dell'attore Francesco Botti. Ma OIDA vuole parlare tutte le lingue della musica e domenica 29 ottobre 2017, sempre alle ore 18, andrà in scena "PER IL CINEMA", interamente basato sulle colonne sonore dei film di Spielberg e diretto da Andrea Colombini, per poi tornare alla più alta e geniale creatività classica con "TUTTO MOZART" domenica 26 novembre 2017, ore 18, per la direzione di Pietro Billi e al pianoforte Andrea Turini.
Di nuovo un appuntamento innovativo che vede la contaminazione tra più arti, stavolta eccezionalmente di mercoledì, 28 febbraio 2018 alle ore 21, quando "IMPROVVISAMENTE, LA DANZA" sale sul palco e si mescola alla musica di OIDA, con la direzione di Roberto Pasquini.
Domenica 18 marzo 2018 alle 18 sentiremo "UN PIANOFORTE ALL'OPERA", in un tragitto musicale che percorrerà vari autori e generi sotto la direzione di Massimo Merone, Andrea Trovato al pianoforte, il soprano Silvia Martinelli e il tenore Samuele Simoncini. Grande spazio ai giovani musicisti domenica 29 aprile 2018, ore 18, che diretti da Roberto Pasquini, incontreranno "CAJKOVSKIJ, UN'EREDITA' IN MUSICA". La stagione si concluderà domenica 27 maggio alle ore 18 con la direzione di Massimo Merone di "ADESSO TANGO!", a ribadire che OIDA è ricca di tanti volti e forme espressive.
Ma non è tutto perché ci sono ancora due appuntamenti straordinari da segnare in agenda realizzati da Oida con Opera Viwa per la Stagione “Musica per le Feste”: il 26 dicembre 2017 alle ore 15.45 presso la Cattedrale dei Santi Pietro e Donato si terrà il "CONCERTO DI NATALE", a ingresso libero. E OIDA vuole ripetere il successo dello scorso anno con il "CONCERTO DI CAPODANNO" che, invece, avrà luogo di nuovo al Teatro Petrarca, il 1 gennaio 2018 alle ore 18.
Per informazioni, è possibile scrivere a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. e seguire la pagina Facebook OIDA e il sito www.oidarezzo.it.

GLI ALTRI PROGETTI. Un programma ricco ma che non si esaurisce qui: tante sono le attività di OIDA che si svilupperanno in città nel corso dei prossimi mesi, anche grazie al supporto di Italpreziosi ed Euronics. Un lavoro intenso che intende portare la musica in ogni luogo, perché davvero tutti possano ricevere benefici da questo incontro: dalle scuole agli esercizi commerciali, dagli ospedali agli spazi pubblici, dai luoghi aperti ai teatri.

Tra i progetti in cantiere LA VIA DELLA MUSICA: esperienze innovative, divertenti e coinvolgenti che animeranno le strade del Centro storico grazie alla collaborazione con Confcommercio e la partecipazione di tanti esercizi di Arezzo.

Inoltre i GIOVEDI’ DI OIDA. Ogni giovedì prima dei concerti, a partire dalle ore 18.00, le Associazioni di OIDA vi aspetteranno per raccontarvi la musica e farvi assaggiare cosa accadrà nel concerto successivo. Racconti musicali per imparare ad apprezzare di più la musica seguiti dagli  APERITIVI MUSICALI al QUOKKA CAFFE’!



Add this page to your favorite Social Bookmarking websites
 
Condividi questo articolo
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Seguici su

13°C
Arezzo
Molto nuvoloso o coperto
Umidità: 79%
Vento: 2 nodi variabile
Gio

15°C
Ven

15°C
Sab

15°C
Dom

11°C

DOVE DORMIRE


HOTEL VOGUE AREZZO BANCA VALDICHIANA

Utilizzando il sito accetti implicitamente l'uso dei cookie per migliorare la navigazione e mostrare contenuti in linea con le tue preferenze - Policy - Accetto i cookies