Venerdì 20, Sabato 21 e Domenica 22 Aprile a Sansepolcro.

 

Per tre giorni Sansepolcro diventa capitale cosmopolita dello “streetfood”. Da venerdì 20 a domenica 22 aprile 2018 torna infatti in viale Diaz “Food&Street, il giro del mondo del gusto”, la kermesse dei sapori internazionali realizzata con la regia della Confcommercio, il patrocinio del Comune di Sansepolcro e la collaborazione tecnica di Fiva (Federazione Nazionale Venditori Ambulanti).
Giunta alla sua seconda edizione, la manifestazione torna a grande richiesta per animare la città. E se il suo “piatto forte” resta la gastronomia, con una ricchissima offerta di specialità provenienti dall’Italia e dall’estero, quest’anno proporrà anche musica, arte, fotografia, visite guidate, shopping e animazioni per bambini, in un mix davvero per tutti i gusti. La tre-giorni regalerà così l’immagine di una “Sansepolcro pop”, dove le altezze culturali del suo figlio più illustre, Piero della Francesca, vanno a braccetto con il divertimento.
Food&Street” è stata presentata ufficialmente questa mattina (lunedì 16 aprile 2018) in Palazzo delle Laudi a Sansepolcro nel corso di una conferenza stampa alla quale hanno partecipato il sindaco Mauro Cornioli e la presidente di Confcommercio Toscana Anna Lapini e la neoeletta presidente della delegazione Confcommercio Valtiberina Anna Maria Cantucci, con il responsabile di zona Massimiliano Micelli.
Il gradimento riscosso dalla prima edizione di questo format ci ha convinto fin da subito a supportare questa nuova esperienza”, ha detto il sindaco di Sansepolcro Mauro Cornioli, “come amministrazione, riteniamo che questi eventi rappresentino un importante momento di aggregazione in grado di calamitare l’attenzione sul territorio. L’obiettivo è quello di rivitalizzare il nostro centro portando migliaia di visitatori dal circondario e sostenendo il tessuto economico e le attività presenti.” “Una formula semplice e di sperimentato successo per una kermesse che non mancherà di attirare tanti visitatori, promuovendo la città anche come meta di shopping e divertimento, oltre che di grande cultura”, ha detto la presidente di Confcommercio Toscana Anna Lapini, “le città vivono di questo ‘melting pot’ di interessi, multiformi quante sono le persone. È questo che le rende vive”. Ne è convinta anche la presidente della delegazione valtiberina di Confcommercio Anna Maria Cantucci: “stiamo preparando la migliore accoglienza per chi vorrà unirsi a noi. Sarà una bella opportunità per accendere i riflettori sulla rete commerciale di Sansepolcro, che è ricca di negozi di tutti i settori merceologici, con prodotti belli e originali”.
UN GRANDE MERCATO SENZA CONFINI Trenta gli stand che animeranno la fiera, tra sapori internazionali e di casa nostra, piatti gourmet, i classici cibi di strada e il meglio delle nuove tendenze culinarie ‘on the road’. Dalle tapas messicane al souvlaki greco, dalla birra belga alle mini-crepes olandesi passando per l’asado argentino, i burritos, la paella e molto altro ancora. Dalla Spagna arriverà anche il ballo più tradizionale, il Flamenco, con ballerine e attori valenciani de “El Rincon de Espana” a scandire ogni giornata con cinque spettacoli, alle ore 11.30, 13.30, 17.30, 19.30 e 21.30. Tra le grandi specialità della kermesse saranno presenti anche i prodotti italiani come i formaggi, il tartufo, la pasta fresca, il caratteristico carciofo alla Giudìa, lo gnocco fritto emiliano, la tigella modenese, gli arancini siciliani, orecchiette e panzerotti pugliesi. La Toscana schiera in campo lampredotto, porchetta e salumi, oltre al gustoso hamburger di carne Chianina e agli intramontabili cartocci di pesce e verdure fritte. Non mancheranno i tradizionali piatti della Valtiberina, grazie all’inserimento nel circuito di alcuni ristoratori locali, chiave vincente della formula che ha riscosso grande successo nella sua prima edizione. Tra le cose da non perdere: lo spiedino di fegatello cotto nell’unto, la bagiana (mix di fave e pancetta), il torcolo e, per i più temerari, l’agliata a base di aglietti freschi e pancetta. ARRIVANO I FOOD TRUCK Novità dell’edizione 2018, i “food truck”: i romantici furgoncini a due e quattro ruote si disporranno in viale Diaz accanto ai tradizionali stand per servire piatti selezionati della migliore cucina italiana. Ci saranno anche cibi gluten free e vegani, un’alternativa alimentare sempre più in voga negli ultimi anni. Tra le curiosità: la prima ‘cargo bike truck’ sperimentata nei mercati da BBQ per preparare in diretta hamburger di chianina.
UNA CARD PER LO SHOPPING NEI NEGOZIFood&Street” rafforza poi il legame con la rete commerciale del Borgo grazie alla “Food&Street Shopping Card”, la speciale carta che nella tre-giorni del gusto permette di fare acquisti a prezzi agevolati in oltre 40 attività commerciali di Sansepolcro.
MUSICA LIVE IN VIALE DIAZ Tre grandi spettacoli musicali ad ingresso gratuito allieteranno il pubblico presente a “Sansepolcro Food&Street”. Venerdì 20 aprile dalle ore 20.30 sarà la Ballantine Band ad esibirsi nell’area allestita al centro di viale Diaz. Il gruppo musicale, reduce dai successi internazionali con il cantante aretino Enzo Ghinazzi, in arte Pupo, arriva a Sansepolcro con sonorità pop e con un repertorio internazionale pronto a far ballare tutti. Sabato sera invece Taccoepunta show con l’omonima band biturgense, che salirà sul palco alle ore 21 con voce, chitarra e ritmi jazz. Domenica 22 dalle ore 20, infine, musica live con Rock Out, gruppo di Brit Rock che riproporrà il repertorio di band come gli Oasis, i Coldplay, Blur, Franz Ferdinand, Black Keys o Kasabian.

MANGIA LA CULTURA”, ALLA SCOPERTA DI PIERO Altra grande novità: l’iniziativa ‘Mangia la cultura’, promossa da Confguide, l’associazione delle guide turistiche di Confcommercio. Due i percorsi culturali nei quali accompagneranno il pubblico: un itinerario museale (2 ore, costo 9.50€) che prevede la visita alla Casa natale di Piero della Francesca, alla Cattedrale con il Volto Santo e al Museo Civico per ammirare la Resurrezione fresca di restauro; poi il percorso outdoor (2 ore, gratuito) alla scoperta delle bellezze di Sansepolcro. Le visite sono fissate sabato e domenica con partenza alle ore 16 da viale Diaz. Aperte le prenotazioni su www.facebook.com/events/583271975342913.
INSTAMEET RESURREZIONE Instagramers e Confcommercio hanno organizzato un contest fotografico con la “Resurrezione” di Piero della Francesca sullo sfondo. Un ‘instameet’ che avrà come elementi chiave la cultura, lo shopping e l’enogastronomia: ritrovo alle ore 10.30 in viale Diaz, visita al Museo Civico con l’accompagnamento di una guida e di seguito pranzo tra gli stand. Già esauriti i posti disponibili, a dimostrazione dell’interesse dell’iniziativa.
ANIMAZIONE PER I PIU’ PICCOLI Food&Street avrà anche un kindergarten: i più piccoli potranno divertirsi giocando con i gonfiabili montati nel verde di viale Diaz. Apertura sabato 21 e domenica 22 dalle ore 10 alle ore 19.

Pubblicato in Notizie
Mercoledì, 21 Febbraio 2018 08:31

Casa del Petrarca

sorge in via dell'Orto. Qui nacque il celebre poeta nel 1304, ma l'edificio attuale è frutto di una ricostruzione del XVI sec. e di più restauri. Oggi è sede dell'Accademia Petrarca di lettere, arti e scienze. Punto 6: Vedi la Mappa »
Pubblicato in Edifici Culturali
Mercoledì, 21 Febbraio 2018 10:02

Palazzo Pretorio

costruito tra il XIV e il XV sec., sorge in via dei Pileati. È caratterizzato dalla facciata ricoperta di stemmi dei Podestà e Commissari fiorentini che governaro la città. Oggi è sede della biblioteca di Arezzo. Punto 9: Vedi la Mappa »
Pubblicato in Edifici Culturali
Mercoledì, 21 Febbraio 2018 10:46

Piazza Grande o Piazza Vasari

è la più antica piazza della città e una delle più belle d'Italia. Nonostante gli edifici che la circondano siano di epoche diverse, la piazza vanta un'incredibile armoniosità. A sud e ad est si hanno costruzioni medievali (Palazzo Tofani, Torre dei Làppoli), a nord è presente un palazzo del Cinquecento con loggiato vasariano, a ovest la pieve di Santa Maria, il palazzo del Tribunale e il quattrocentesco palazzo della Fraternita dei Laici. Piazza Grande, resa celebre in tutto il mondo anche dal film "La vita è bella" di Roberto Beningni è, due volte all'anno, scenario della tradizionale "Giostra del Saracino". Inoltre, ogni prima domenica del mese e sabato precedente, si svolge anche qui la Fiera Antiquaria. Punto 30: Vedi la Mappa »
Pubblicato in Edifici Culturali
Mercoledì, 21 Febbraio 2018 10:49

Palazzo della Fraternita dei Laici

sorge in piazza Grande. Nonostante la sua costruzione risalga a tre epoche diverse, l'insieme dei diversi stili, dà un meraviglioso risultato. La parte inferiore è gotica (XIV sec.), ma il palazzo fu completato in stile rinascimentale da Bernardo Rossellino nel XV sec. Il tutto è sovrastato da un campaniletto a vela disegnato dal Vasari (XVI sec.), dove si trova un orologio di Felice da Fossato, ancora funzionante che indica l'ora, il giorno e le fasi lunari, realizzato secondo la concezione tolemaica dell'universo, con la terra al centro intorno alla quale ruotano il sole e la luna. Punto 28: Vedi la Mappa »
Pubblicato in Edifici Culturali
Venerdì, 23 Febbraio 2018 07:58

Santa Maria in Gradi

si trova nella piazza omonima. Costruita su disegno di Bartolomeo Ammannati nel XVI sec., il campanile è datato 1671, il soffitto ligneo 1711, l'altare è del 1600. Ospita terracotte di Andrea della Robbia.Punto 2: Vedi la Mappa »
Pubblicato in Chiese ad Arezzo
Venerdì, 23 Febbraio 2018 08:00

Chiesa della SS. Annunziata

chiesa rinascimentale a tre navate che sorge in via Garibaldi. Disegnata da Bartolomeo della Gatta, la costruzione fu terminata da Antonio Sangallo. Sulla facciata si trova l'"Annunciazione" di Spinello Aretino. Punto 3: Vedi la Mappa »
Pubblicato in Chiese ad Arezzo
Venerdì, 23 Febbraio 2018 08:24

Mudas Museum (già Museo Diocesano)

in piazza del Duomo, 1. Vi sono esposte opere di Giorgio Vasari e Bartolomeo della Gatta. Interessanti i tre crocifissi lignei romanici. Punto 29: Vedi la Mappa »
INDIRIZZO: piazza del Duomo, 1
TEL: 0575 4027268
ORARI: dal 1° aprile al 30 giugno dal mercoledì al lunedì 10-18:00. Martedì chiuso; dal 1° luglio al 31 marzo 10-17 dal mercoledì al lunedì. Martedì chiuso.
Pubblicato in Musei ad Arezzo

SALUTO del COL. GIULIACCI

Saluto del Colonello Giuliacci a Visitarezzo

METEO per AREZZO

Guarda le previsioni aggiornate su WWW.METEOGIULIACCI.IT
Cartina di Arezzo

Fai passare il cursore del mouse sopra la Cartina di Arezzo e potrai ingrandire la zona desiderata

  • INDICE DELLE CHIESE - CHURCHES
  • 27: Chiesa S. Agnese - 6/C
  • 17: Chiesa S. Agostino - 4-5/D
  • 3: Chiesa di S. Annunziata -2-3/B
  • 37: Chiesa S. Bernardo - 3/E
  • 20: Chiesa S. Croce - 7/C
  • 1: Chiesa Di S. Domenico - 4/A
  • 11: Chiesa SS. Flora e Lucilla in B. - 3/B-C
  • 14: Chiesa S. Francesco - 3-4/C
  • 18: Chiesa S. Gemignano 5/D
  • 39: Chiesa di S. Maria delle Grazie 4/E
  • 2: Chiesa di S. Maria in Gradi 3-4/A
  • 10: Chiesa S. Maria della Pieve - 5/C
  • 26: Chiesa S. Michele - 4/C
  • 34: Chiesa SS. Trinità - 3/C
  • 4: Duomo - 5/A
  • GALLERIE, PALAZZIE E MONUMENTI - CULTURAL FACILITIES
  • 12: Galleria Comunale d'Arte Contemporanea - 4/B
  • 38: Museo Archeologico - 4/E
  • 29: Museo Diocesano - 5/A
  • 6: Casa del Petrarca - 5/B
  • 36: Casa del Vasari - 3/A
  • 30: Logge Vasari - 5/B-C
  • 28: Palazzetto della Fraternita dei Laici - 5/B-C
  • 35: Palazzo Bruni - 3/A
  • 31: Palazzo del Capitano del Popolo - 5/B
  • 5: Palazzo Comunale - 4/B
  • 32: Palazzo del Popolo 5/B
  • 9: Palazzo Pretorio - 5/B
  • 13: Teatro Petrarca - 3/C
  • 21: Anfiteatro Romano - 3-4/E
  • 22: Bastioni S. Spirito - 2-3/E
  • .
  • 40: Chimera d'Arezzo - 2/D-E
  • 8: Fortezza Medicea - 6-7/B
  • 7: Monumento a F. Petrarca - 6/B
  • 16: Monumento a Guido Monaco - 2-3/D
  • 19: Porta trento Trieste - 6/D
  • 25: Porta S. Clemente - 3/A
  • 24: Porta di S. Lorentino - 2/A
Hotel Consigliati

Gli Hotel e le strutture ricettive consigliate da visitArezzo che offrono ospitalità ad Arezzo. Hotel, Bed and Breakfast e affittacamere presenti in centro storico o nelle immediate vicinanze

PRIVACY & COOKIES - realizzato da www.sitiwebegrafica.it